feed
Interpretariati

Interpretazione simultanea in cabina, la traduzione dei grandi eventi

Tra le diverse tecniche di traduzione spicca quella dell’interpretazione simultanea in cabina, che viene erroneamente chiamata traduzione simultanea.

In realtà le due attività sono molto diverse tra loro: per traduzione simultanea si intende la traduzione immediata da una lingua all’altra, mentre l’interpretazione simultanea in cabina viene svolta in ambiti diversi, come quelli di assemblee o congressi internazionali, in cui ad ascoltare ci sono platee molto numerose.

Questo tipo di operazione viene solitamente eseguita in meeting di rilevanza mondiale e consiste nell’utilizzare una coppia di interpreti per l’una e l’altra lingua da far sedere all’interno di una cabina insonorizzata. Entrambi gli esperti ascoltano in cuffia i discorsi degli oratori e compiono nell’immediato la traduzione attraverso degli appositi microfoni di cui sono dotate le cabine. La platea, dunque, non ascolta le parole direttamente dell’oratore, bensì quelle nella propria lingua la cui traduzione è stata affidata all’interprete presente in cabina.

Questo lavoro, come tutti gli altri, necessita una grande concentrazione a cui serve aggiungere un ritmo cadenzato che non permetta di perdere il filo del discorso con il principale oratore. Dopotutto, ascoltare in una lingua e parlare in un’altra richiede un’ottima conoscenza e padronanza di entrambe a cui dover accompagnare la velocità di riproduzione. Per mantenere sempre alti gli standard della qualità, si tende ad alternare più o meno ogni 20 minuti i due interpreti in modo tale da evitare che l’addetto stanco possa compromettere la corretta traduzione.

Spesso un’altra difficoltà potrebbe consistere nel non riuscire a tradurre dei giochi di parole o l’utilizzo di determinati slang in un idioma intraducibili nell’altro. Per facilitare il lavoro a chi deve compiere l’interpretazione in simultanea in cabina, dunque, l’oratore è solito fornire abstract prima dell’intervento.

La preparazione è fondamentale per chi pratica questo mestiere: onde evitare imbarazzanti silenzi è necessario informarsi circa il tema del convegno.

Oltre a questa preparazione per l’interpretazione simultanea in cabina è necessario che l’interprete compia dei veri e propri esercizi prima dell’inizio della conferenza, allenando, proprio come i cantanti, il diaframma e le corde vocali per permettere un’ottima fuoriuscita del congresso e per una soddisfazione generale.



Potrebbe anche interessarti

Interpretariati

Interpretariato in consecutiva, come prendere appunti

Tra le diverse tipologie di interpretariato vi è quello in consecutiva. Con questo termine si…

Interpretariati

È vero che l’interpretariato telefonico è in disuso?

Tra gli interpretariati più utilizzati e richiesti, vi è sicuramente quello telefonico. Questo particolare metodo…

Interpretariati

Differenze tra interpretazione in simultanea e in consecutiva

L’interprete è una figura professionale, da non confondere con quella del traduttore, che si occupa…