facebook instagram feed
Interpretariati

Le 5 lingue più importanti da conoscere nel mondo del lavoro

Conoscere più lingue ha numerosi vantaggi. Tra i tanti benefici che questa poliedricità comporta, sicuramente spicca una maggiore semplicità che consente di trovare lavoro. Dopotutto la società sempre più globalizzata necessita una comunicazione e un confronto intercontinentale.

Ma quali sono le principali lingue in grado di facilitarti con la ricerca del lavoro? Abbiamo selezionato per voi le cinque più interessanti e utili.

Prima di immergerci nell’affascinante mondo delle diverse culture, è importante sottolineare quanto conoscere diverse lingue sia importante che permette di coniugare l’esigenza di lavorare a quella di viaggiare e di conoscere culture e stili di vita differenti tra loro. Per rafforzare il proprio fatturato anche nei mercati esteri, quindi, numerose aziende richiedono ai candidati la conoscenza di più idiomi.

Inglese

Il nostro elenco non poteva che essere aperto dalla lingua considerata universalmente parlata che aggiunge, oltre ai 400 milioni di madrelingua, un totale di quasi 2 miliardi di persone che la parlano. Questi dati hanno consentito all’inglese di essere considerato l’idioma del commercio internazionale.

Dalla sua, d’altronde, il suo lessico ha la semplicità di essere riconosciuto come facilmente comprensibile, per merito della sua semplice grammatica.

Francese

Spostandoci oltre la Manica, un’altra lingua da conoscere per lavorare è il francese. Anche se ultimamente sottovalutato, questo idioma è in realtà la seconda lingua più diffusa in Europa ed è anche parlata da 290 milioni di persone.

Il francese, inoltre, rientra a pieno titolo tra le lingue ufficiali delle relazioni internazionali, insieme al russo, cinese, inglese, spagnolo e arabo. In Italia questa lingua deve necessariamente essere conosciuta in quanto gli scambi commerciali tra questi due Paesi sono molto intensi.

Da non sottovalutare, per motivi molto simili a quelli che prediligono il francese come lingua da conoscere e da parlare, sono anche lo studio dello spagnolo e del tedesco.

Non solo lingue europee

Come erroneamente si tende a pensare, i commerci delle aziende italiane non terminano con i confini europei, ma si estendono anche verso altre grandi potenze mondiali. E se a concludere affari con l’America ci pensa la lingua inglese, il mercato del made in Italy sta virando sempre di più verso realtà imprenditoriali orientali, motivo per il quale la nostra lista termina con la raccomandazione di studiare l’arabo, il cinese e il russo.

Arabo

L’arabo, proprio come l’inglese, il francese, il tedesco e lo spagnolo è una lingua molto diffusa ed è l’idioma ufficiale di 28 Paesi dell’Oriente.

Tutte queste realtà hanno un solido rapporto economico e finanziario con l’Italia, motivo per il quale conoscere l’arabo consente di trovare lavoro in diversi ambiti, che oltre a quelli aziendali e commerciali, riguardano anche altre sfere della società come ad esempio il turismo, il giornalismo o l‘interpretariato.

Cinese

Il cinese, oltre ad essere una delle lingue più parlate al mondo, è importante da conoscere proprio perché in grado di attrarre il turismo di massa in Italia.

Oltre alle visite nel Bel Paese, essere in grado di commerciare e comunicare in cinese consentirebbe di esportare il made in Italy. Sempre più aziende, infatti, stanno cercando di incrementare il proprio fatturato e i propri rapporti verso la Cina, al momento uno dei Paesi economicamente più potente al mondo, che in meno di 10 anni potrebbe superare anche il Pil degli Stati Uniti.

Russo

Anche parlare il russo è importante, in quanto conoscere questa lingua consente di lavorare in diversi ambiti.

Oltre al settore commerciale, il turismo russo è molto diffuso in Italia: questo popolo, non conoscendo l’inglese, ha spesso difficoltà a comunicare una volta giunti nello Stivale, motivo per il quale conoscere questa lingua permetterebbe un’assunzione (quasi) sicura.



Potrebbe anche interessarti

Interpretariati

Interprete, cosa bisogna sapere su questo lavoro

Il termine ‘interprete‘ viene spesso confuso con quello di ‘traduttore‘: questi due lavori, per quanto…

come diventare interprete in ospedale

Interpretariati

Interpreti negli ospedali, perché sono importanti

La fase della diagnosi di una malattia non è sempre immediata come si potrebbe pensare….

Interpretariati

5 motivi sull’utilità di studiare le lingue all’estero

Studiare le lingue all’estero permette sicuramente una maggiore acquisizione della stessa e un più grande…